Vibbo

In verità non è proprio un Marketplace; è un tabellone di annunci di offerte dove è il proprio venditore che deve concludere la vendita con il cliente.

In precedenza era conosciuto come “Segundamano.com” ma nel 2016 modifica il nome cercando trasformarsi in una marca più dinamica.

Carmen Limia spiegava il cambiamento così: “Segundamano ha compiuto la sua funzione pero deve lasciare spazio a una nuova marca più dinamica e vincolata a nuovi valori. Una marca più giovane e divertente che ci permetta arrivare ai millennials.”

Legato ad articoli di seconda mano, patisce gli stessi problemi di ebay e con un riconoscimento inferiore. Ciò nonostante la scommessa per i venditori professionali è notevole e offre features interessanti che aiutano a posizionare il prodotto.

Obiettivo: incrementare la base di clienti verso persone giovani che non hanno timori nell’acquistare articoli ricondizionatio e usati.

Clientela: Gente a caccia di super affari. Acquirenti che cercano trattative per quanto riguarda il prezzo o comprare resti di stock o ricondizionati.

Categories

  • Spagna
0